Chiunque ha avuto un gatto nelle propria famiglia sa che una delle abitudini più strane dei felini è quella fissarvi per momenti che sembrano interminabili, senza apparentemente tradire nulla circa le loro intenzioni. Prima di analizzare cosa in realtà questo possa significare ricordiamo che i gatti sbattono le palpebre molto meno di frequente rispetto agli esseri umani e già questo basterebbe a rendere più normale il loro sguardo fisso. Sono inoltre animali estremamente curiosi e cercano letteralmente di "rubare con gli occhi" quanto facciamo per il semplice voler capire l'ambiento che lo circonda e chi lo vive.

Necessità: ricordate che, poiché gli animali non hanno la capacità di parlare, si affidano allo sguardo per farvi capire che hanno bisogno di qualcosa. Controllate che non gli manchi acqua, cibo o che la lettiera sia pulita. Forse vi siete dimenticati di dargli la cena o il suo dolcetto preferito.


Curiosità: probabilmente non lo fa ogni giorno né tutto il tempo, però è possibile che vi stia fissando per pura curiosità. Magari avete una borsa nuova, siete impegnati in una conversazione che vi anima particolarmente, state cantando mentre cucinate o siete impegnati in un qualsiasi altro gesto poco abituale che, in quanto tale, cattura la sua attenzione.


Imposizione: possono esserci occasioni nelle quali il vostro gatto cerca di imporsi su di voi. È un atteggiamento che è solito avere con i suoi simili o con altri animali. Se lo avete rimproverato o offeso in alcun modo, forse vuole la vostra autorità. Se vi accorgete che il vostro gatto vi sta fissando intensamente e, in aggiunta, sbuffa, ha la coda alzata o è in posizione di attacco, non sostenete il suo sguardo.


Affetto: lo sguardo fisso può essere sintomo di comodità se gli occhi sono chiusi per metà. Se il vostro gatto vi fissa in questo modo vi sta dimostrando quanto gli piaccia stare accanto a voi e cerca di farvi capire che lo state facendo sentire bene.

Paura: se vi accorgete che vi sta fissando con le pupille dilatate, vuol dire che ha paura e che si sente minacciato. Sensazioni che può aver provato in qualche angolo della casa per poi correre da voi in cerca di protezione.