I gatti, pur nella loro indipendenza, sono sempre pronti a gironzolarci intorno quando mangiamo o cuciniamo e spesso sono molto efficaci nell'impietosirci  e ricevere qualche piccolo dono.  Al di là di considerazioni strettamente legate alla dieta da tenere alcuni cibi per noi innocui per i nostri gatti sono molto pericolosi.
In linea generale i principali alimento da evitare di somministrare, anche in piccole dosi, ai nostri gatti sono: 
  • cioccolato
  • ossa e resti di pollo
  • caffè
  • uova crude
  • insaccati e salumi
  • cipolle, aglio e scalogno
  • impasto per pane crudo
  • frutta secca
  • uva e uvetta
  • cibo per cani
  • funghi
  • alimenti ricchi di zucchero



Ricordate sempre di non dare loro cibo per cani perché le necessità nutrizionali dei due animali non hanno niente in comune. I gatti hanno bisogno di un amminoacido conosciuto come taurina e che se non viene assunto nelle dosi giuste può causare malattie gravi al cuore.

Tutti questi alimenti possono, in forme e modalità diverse, causare problemi anche gravi al gatto, come malattie, vomito, diarrea, salmonellosi e altre patologie che richiederanno l'intervento del vostro veterinario di fiducia.


Anche alcune piante come i gigli, la stella di Natale, l'edera e l'oleandro sono piante tossiche per i gatti. Evita di tenere queste piante dentro casa perché l'animale si sentirà attratto da esse e le mangerà.