My Pet Store
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il blog di My Pet

Il blog di My Pet > My Pet Professional: recinti da esterno.

My Pet Professional: recinti da esterno.

Soluzioni razionali per allevatori e proprietari.

Share on Facebook
Tweet
MY PET allarga la sua offerta e si avvicina alle esigenze di allevatori e proprietari che cercano una spazio esterno recintato per i propri cani con le soluzioni della serie DOG PEN, commercializzati da FERPLAST.
Questa serie è composta da recinti modulari da esterno esterno. Le sbarre in metallo verniciato sono trattate con materiali che creano un rivestimento plastificato protettivo e antiruggine. La struttura è dal facile montaggio grazie agli angolari in plastica caricati in fibra di vetro e alle viti di serraggio in acciaio. Il recinto è completo di piedini per il fissaggio a terra e di porta con chiusura di sicurezza.

I responsabili dei nostri store sono a completa disposizione per ogni richiesta di informazioni. Naturalmente i dettagli dei prodotti e dell'offerta sono anche sul sito web aziendale, cliccando su questo link.


Il blog di My Pet > I Labrador di My Pet Store

I Labrador di My Pet Store

Share on Facebook
Tweet
I Labrador sono considerati i cani perfetti per la famiglia: intelligenti, affettuosi, empatici con l'uomo. Per tutta la vita manterranno sempre un'indole curiosa e giocosa. Naturalmente anche da cuccioli non saranno mai esemplari pigri come testimonia questo batuffolo color cioccolato che insegue la sua carota in una delle nostre strutture!
Cucciolo di Labrador alla scoperta dei nostri store
Il blog di My Pet > Il Labrador

Il Labrador

Storia e caratteristiche

Share on Facebook
Tweet
Il Labrador incarna forse l'immagine del cane perfetto per la famiglia: affettuoso, intelligente, giocoso e dotato di pazienza fenomenale con i bambini. Tuttavia è utile ricordare che questa razza venne selezionata come cane da lavoro da utilizzare tra i pescatori della regione del Canada da cui prende il nome per il recupero delle reti e del pescato. In qualche modo gli stessi pescatori hanno attuato una attuato una selezione della razza inconscia, privilegiando l'accoppiamento tra gli esemplari più addomesticabili e abili nuotatori. Empatia con l'uomo e doti acquatiche ne hanno quindi fatto, venuta gradualmente meno la richiesta di cani da lavoro, esemplari perfetti per l'impiego nel soccorso a persona.

CARATTERE DEL LABRADOR

Fermo restando che tutti i cani hanno una loro marcata intelligenza, come ogni proprietario potrà testimoniare, il Labrador a suo modo eccelle. Il suo essere docile e affettuoso non toglie che sia un cane da "educare", per il semplice motivo che altrimenti non svilupperà appieno il concetto di umano come capo-branco e darà sfogo a tutta la sua vivacità in modo non sempre compatibile con la vita in appartamento. Il Labrador gioca e lo farà per tutta la vita e inevitabilmente sarà portato a dare un morso di troppo agli oggetti o a correre tra mobilio e suppellettili. Nessun pericolo per gli umani naturalmente: anche in caso di estranei si limiterà ad abbaiare, il che lo rende ovviamente totalmente inadatti a compiti di guardia. L'aggressività è considerata un grave difetto rispetto ai standard della razza. I Labrador piuttosto hanno una forte capacità di capire quando una persona è in difficoltà e a loro modo cercheranno sempre di rendersi utili. In altre parole se educato è un cane straordinario, in simbiosi totale con la sua famiglia. Proprio per questo motivo il padrone ideale di un Labrador è colui che ha in primo luogo tempo da dedicargli, senza dimenticare che questi cani solitamente i viaggi in auto, quindi sono disponibilissimi a seguire la famiglia in ogni dove.

CARATTERISTICHE FISICHE DEL LABRADOR

Per rispettare gli standard internazionali il Labrador deve avere le seguenti caratteristiche:

Il cranio deve essere arrotondato, e dare l’immagine di un cane forte e potente. Gli occhi devono essere di color marrone o nocciola, occhi troppo chiari sono infatti un difetto.
La dentatura del labrador deve avere una chiusura regolare, la mascella superiore e inferiore devono avere la stessa lunghezza. Il collo è molto solido e forte, gli arti anteriori sono perpendicolari al suolo e devono avere una buona ossatura. La coda deve essere senza frange, detta anche a coda di lontra, caratteristica questa che lo aiuta molto nel nuoto. Il mantello è corto, senza onde, e lo protegge egregiamente dalle intemperie. I colori ammessi sono giallo crema, marrone cioccolato, nero ( il colore originario) o rosso volpe. Nei colori nero e cioccolato è ammessa una piccola macchia chiara nella parte anteriore del petto.

LA SALUTE DEL LABRADOR

Uno dei problemi più comune tra i Labrador è la displasia all’anca o al gomito per cui si consiglia a 5/6 mesi di vita di fare degli accertamenti in tal senso perché molte volte in questa razza così ben muscolosa la displasia a vista non si vede negli esemplari giovani, ma è bene sapere se c’è o non c’è per affrontare gli anni avvenire in modo da tenerli muscolarmente allenati, leggeri di peso, attivi e quando ci sono invece displasie più gravi intervenire chirurgicamente.
Il Labrador tende ad ingrassare: se un leggero strato sottocutaneo lo proteggerà dal freddo e dall'acqua gelida naturalmente un eccesso di alimentazione avrà ricadute sul suo stato di salute generale.
Detto ciò il Labrador è un cane longevo e rustico, testimonianza questa delle sue origini da cane lavoratore.Adatto a tutti i climi un esemplare può vivere fino a 13/14 anni.

My Pet Store tratta cuccioli di Labrador sia con Pedigree ENCI sia senza, pur rispettando tutte le caratteristiche della razza. I nostro cuccioli provengono da allevamenti italiani che operano nel pieno rispetto degli esemplari, garantendo loro ogni cura necessaria. Inoltre, come tutti gli altri cani presenti nelle nostre strutture, i cuccioli sono consegnati ai nuovi padroni già con i primi vaccini effettuati, con microchip e iscrizioni all'anagrafe canina. Per ogni necessità il nostro staff veterinario potrà essere un costante punto di riferimento per i nuovi padroni.

Per essere aggiornati sui Labrador presenti nelle nostre strutture cliccate sulla relativa pagina del nostro sito web e iscrivetemi alla nostra news letter per essere aggiornati sui nuovi arrivi negli store My Pet e godere di offerte personalizzate sui nostri prodotti.







Il blog di My Pet > Le gabbie professionali di Ferplast entrano nell'offerta My Pet

Le gabbie professionali di Ferplast entrano nell'offerta My Pet

Gabbie e Voliere in metallo, legno o termoplastica. Specifiche per galline, volatili e roditori.

Share on Facebook
Tweet
Strutture in metallo o legno di pino, da esterno o interno, studiate per il massimo confort di roditori, volatili e galline.
Ferplast è l'azienda leader del settore e non poteva mancare nell'offerta di My Pet. Potrete creare una vostra piccola stia di galline per un allevamento domestico scegliendo le relative strutture in legno di pino o termoplastica. Oppure ospitare uccelli e pappagallini offrendo loro uno spazio ampio dove volare e vivere in completo benessere con le nuove voliere, facili da pulire ed esteticamente tanto curate da diventare anche un oggetto di arredamento.
Per quei roditori, come ad esempio furetti, scoiattoli e cincillà, che hanno bisogno di spazio anche quando riposano nella loro casetta possiamo offrire ai nostri clienti le nuove strutture in metallo, ampie e facile da pulire.
Come tutti i prodotti trattati da My Pet anche in questo settore strizziamo l'occhio al design senza dimenticare il nostro primo obiettivo: il benessere degli animali.
Scoprite cliccando su questo link la nostra offerta, in continuo aggiornamento, senza dimenticare che a breve sarà operativo il nostro shop on-line !
Il blog di My Pet > Nuovi arrivi di cuccioli negli store My Pet ! Gennaio 2018

Nuovi arrivi di cuccioli negli store My Pet ! Gennaio 2018

Cocker, Bassotto e Chihuahua Pelo Corto

Share on Facebook
Tweet
Negli Store My Pet sono arrivati i nuovi cuccioli di:

Cocker , Bassotto , Chihuahua a Pelo Corto

Come sempre i nostri cuccioli provengono da allevamenti selezionati che operano assicurando ai loro animali eccellenti standard di vita e hanno terminato il periodo di svezzamento.

I cuccioli possono vantare il riconoscimento del pedigree rilasciato dall'ENCI o avere in ogni caso caratteristiche perfettamente aderenti ai più alti standard della razza di riferimento.

Ricordiamo che tutti i nostri cuccioli di cane sono iscritti all'anagrafe canina e già dotati di microchip. I centri My Pet inoltre iniziano prima dell'acquisto i cicli di vaccinazione e sverminazione sui propri animali, così da garantire la perfetta salute dei cuccioli. Naturalmente tutti i nostri animali vengono consegnati ai nuovi padroni dopo un accurato screaning veterinario e con un proprio libretto sanitario.

I nostri centri hanno un responsabile veterinario che potrà spiegare le caratteristiche di ogni esemplare e successivamente essere un punto di riferimento per i nuovi padroni: sulla nostra pagina Facebook sono sempre aggiornati gli orari e i giorni in cui il nostro responsabile, Dott.sa Maristella Zambelli, sarà presente nelle varie sedi.

Per ogni informazione o per essere aggiornati sulle nuove cucciolate vi invitiamo a registrarvi sul nostro sito tramite il modulo in home page. Saremo sempre in contatto e gioverete di offerte personalizzate per l'acquisto sul nostro shop on-line.












Il blog di My Pet > I primi cuccioli del 2018 !

I primi cuccioli del 2018 !

Akita Cavalier King Charles SpanielBouledogue francese Chihuahua Pelo Corto Chihuahua Pelo Lungo Chinese Crested Dog (Hairy-Hairiess) Chinese Crested Dog (Powder Puff) Carlino Cocker Spaniel inglese Jack Russel Yorkshire

Share on Facebook
Tweet
My Pet presenta i primi cuccioli del 2018 già presenti nelle nostre strutture:

Akita Cavalier King Charles SpanielBouledogue francese Chihuahua Pelo Corto Chihuahua Pelo Lungo Chinese Crested Dog (Hairy-Hairiess) Chinese Crested Dog (Powder Puff) Carlino Cocker Spaniel inglese Jack Russel Yorkshire

Anche per il nuovo anno terremo fede a quello che è la nostra mission aziendale. Lavorare con gli animali in modo etico. Continueremo quindi a collaborare esclusivamente con allevatori ufficialmente riconosciuti e italiani, così da poter essere certi che i nostri cuccioli non patiscano alcun maltrattamento. Tutti gli animali che troveranno un padrone attraverso le nostre strutture avranno sempre a disposizione un responsabile veterinario interno , per un consulto o per apprendere come prendersi cura del proprio animale domestico.

Ricordiamo che tutti i nostri cuccioli di cane sono iscritti all'anagrafe canina e già dotati di microchip. I centri My Pet inoltre iniziano prima dell'acquisto i cicli di vaccinazione e sverminazione, così da garantire la perfetta salute dei cuccioli. Naturalmente tutti i nostri animali vengono consegnati ai nuovi padroni con un'accurato screaning veterinario e con un proprio libretto sanitario



Per ogni informazione o per essere aggiornati sulle nuove cucciolate vi invitiamo a registrarvi sul nostro sito tramite il modulo in home page. Saremo sempre in contatto e gioverete di offerte personalizzate per l'acquisto sul nostro shop on-line.

Il blog di My Pet > Le prime settimane di vita dei conigli

Le prime settimane di vita dei conigli

Share on Facebook
Tweet
Il coniglio è una specie nidicola, i piccoli nascono nudi e con occhi ed orecchie chiusi Gli occhi si aprono completamente a dieci giorni, mentre invece le orecchie ad una settimana di vita. Anche il mantello risulta completo dopo una settimana dalla nascita. Il tatto e l’olfatto sono invece molto sviluppati sin dalla nascita, così come la sensibilità alla temperatura. Mentre nelle altre specie nidicole la madre trascorre molto tempo con i piccoli, dedicandosi alla loro pulizia, a riscaldarli, a stimolarli ed a nutrirli, per i conigli questo non avviene. La madre allatta i piccoli una-due volte al giorno e trascorre nella tana soltanto il tempo necessario per assolvere questo compito. I piccoli imparano a riconoscerne l’odore dalla secrezione delle ghiandole anali che avvolge le feci che essa deposita all’ingresso della tana e nel nido e, poiché sono attratti da quest’odore, la posizione in cui la madre lascia le proprie feci fa si che i piccoli non si allontanino dal nido.



Dunque i coniglietti neonati presentano pochi e semplici comportamenti, incentrati su di un ciclo di 22 ore: durante il giorno dormono mantenendosi a stretto contatto l’uno con l’altro, nel centro del nido, per mantenere la temperatura corporea, con un continuo movimento di rotazione dei piccoli che permette a quelli che si trovano alla periferia di spostarsi verso il centro, attratti dal calore, in modo che nessun coniglietto rimanga troppo tempo ai margini del gruppo e quindi si raffreddi. Dopo circa 22 ore l’attività aumenta ed i coniglietti iniziano a strisciare lentamente verso l’uscita del nido. All’arrivo della madre si raccolgono sotto di lei e cercano il capezzolo per succhiare il latte. Una traccia odorosa li guida fino ad esso, composta prima dall’odore del pelo ed in seguito dall’odore emesso dall’area attorno al capezzolo. Mentre succhiano manipolano l’addome materno con gli arti anteriori, stimolando la produzione di latte. Una volta terminato di nutrirsi urinano tutti senza bisogno di essere stimolati dalla madre prima di sprofondare di nuovo nella parte centrale del nido, che in questo modo rimane asciutto

Nei primi 11 giorni di vita i coniglietti aumentano notevolmente di peso ed iniziano a mangiare il materiale del nido, di cui non hanno più bisogno perché sono ormai forniti di pelliccia per mantenere la temperatura corporea. Fra gli 8 ed i 12 giorni mangiano anche le palline di feci lasciate dalla madre, probabilmente per costituirsi una valida flora intestinale. L’aroma delle feci della madre dipende dal tipo di piante di cui si è nutrita e sembra che questo aiuti il coniglietto a capire quali piante mangiare una volta svezzato. I coniglietti sviluppano la capacità di muoversi in modo coordinato a due settimane di vita, ed iniziano a seguire la madre sempre più verso l’esterno della tana, entro le due settimane fanno la loro prima uscita dal nido.

Lo svezzamento inizia a tre settimane, momento in cui i coniglietti iniziano a mangiare erba e piante, ed è completo a 4-6 settimane. A questa età la madre smette semplicemente di andare al nido a nutrirli e li lascia da soli. Nei conigli domestici lo sviluppo è decisamente diverso, la cure parentali spesso superano le sei settimane e non è raro che coniglietti di due o più mesi tentino ancora di succhiare il latte dalla madre, senza peraltro che ella li allontani. Le coniglie domestiche spesso allattano i piccoli più di una volta al giorno, possono arrivare anche a 4 poppate e spesso rimangono con i piccoli più tempo delle loro conspecifiche selvatiche. E’ importante comprendere però che la madre deve potersi allontanare dai piccoli, soprattutto quando essi iniziano ad essere in grado di saltellare fuori dal nido. Poiché la coniglia è molto sensibile agli odori è importante che i proprietari non mettano le mani nel nido. Se la coniglia è molto ben socializzata con l’uomo potrebbero non esserci conseguenze, ma in caso contrario la coniglia potrebbe abbandonare il nido come farebbe se vi sentisse l’odore di un predatore o addirittura arrivare ad uccidere i piccoli.

Scopri nella sezione dedicata i nostri conigli nani. My Pet Store tratta diverse tipologie di conigli nani: testa di leone, fuzzy loop, angora, ariete, rex. Tutti gli esemplari hanno il loro libretto sanitario e vengono consegnati ai futuri proprietari già vaccinati.

Si ringrazia per la collaborazione la Dott.sa Maristella Zambelli, Socio SIVAE