My Pet Store
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il blog di My Pet

Il blog di My Pet > Eyes of Scottish Fold

Eyes of Scottish Fold

Mici meravigliosi sulle note di un film che ha fatto storia

Share on Facebook
Tweet
Gatti divertenti ! Cuccioli di Scottish Fold alle prese con i giocattoli di MY PET !
Febbraio ci ha portato dopo tanta attesa e tante richieste nuovamente due cuccioli di  Scottish Fold ! I mici, con le caratteristiche orecchie portate all'indietro e il muso tondeggiante, sfoggiano  un meraviglioso pelo dalle tonalità blu, molto fitto.

Gli esemplari di questa razzo hanno solitamente un carattere socievole e giocoso anche in età adulta, mentre si affezionano sempre e ama dormire insieme a lui. Sono abili cacciatori Abile cacciatore, adatti sia alla vita in appartamento sia al resistere alle basse temperature. Gioca con piccoli oggetti che tende a nascondere, caratteristica invero comune a gatti anche di altre razze. Lo Scottish Fold è una razza di taglia media, che raggiunge i 4 kg negli esemplari di sesso femminile e 5/6 kg nei maschietti, mantenendosi sempre molto agile.

"Chiamano" i propri padroni vocalizzando in modo pronunciato e detestano la solitudine: amano entrare a pieno titolo nella vita della loro famiglia.



Controlla la disponibilità di esemplari di Scottish Fold presenti nelle Sedi MY PET cliccando qui !


Il blog di My Pet > Il gatto Munchkin

Il gatto Munchkin

Storia e caratteristiche del "gatto bassotto"

Share on Facebook
Tweet
Il  Gatto Munchkin è una di quelle razze che non passa inosservata: le sue zampe singolarmente corte sono inconfondibili e un caso praticamente unico nel panorama dei gatti domestici.
Cosa ancora più ssingolare è che questa stranezza non sembra essere stata figlia di incroci mirati ma di una mutazione spontanea. Naturalmente agli allevatori non è sfuggito il valore di quanto accaduto e hanno preservato le caratteristiche dei primissimi esemplari.

Si tratta per altro di una razza particolarmente giovane: i primi esemplari si segnalano nel 1944 negli Stati Uniti, dopo poi i Munchkin hanno avuto riconoscimento ufficiale standardizzazione dei tratti peculiare.


CARATTERISTICHE DEI MUNCHKIN


Questi gatti sono di taglia media e presentano una testa di forma triangolare. il muso è sottile senza essere appuntito tendendo il cranio ad essere tondeggiante.

Le guance sono ben sviluppate, le orecchie non sono troppo evidenti,mentre invece grandi e a forma di noce sono gli occhi. Le zampe anteriori sono leggermente più corte di quelle posteriori. Due sono le varianti di pelo ammesse:  semi-lungo sia a pelo corto. In entrambi le versioni ci troviamo di fronte un pelo setoso e particolarmente morbido al tatto. Lo standard non specifica nulla riguardo il colore del manto.

Hanno un carattere molto socievole, sono molto agili e attivi a dispetto delle zampette corte. Derivando da esemplari di razza comune hanno mutuato la classica robustezza dei loro antenati dal "sangue misto": non hanno bisogno di particolari cure, se non il prestare attenzione allo spazzolare il pelo con regolarità. Una volta apparsi i classici nodi, l'unico rimedio sono le forbici.

Controlla le razze presenti nelle Sedi MY PET: i Munchkin sono una ancora rara in Italia ma noi sappiamo sempre come sorprendere i nostri clienti: CLICCA QUI   !





Il blog di My Pet > Quando un Chow Chow viene travolto dai ritmi latini. MY PET Porta di Roma

Quando un Chow Chow viene travolto dai ritmi latini. MY PET Porta di Roma

Share on Facebook
Tweet

 Il cucciolo di Chow Chow dimostra di avere il ritmo nel sangue !

Gli esemplari di questa razza presentano un fisico robusto, compatto e di aspetto leonino. Alcune delle sue caratteristiche tipiche sono la lingua blu e l'andatura a pendolo. Il carattere di questi animali è solitamente mansueto, leale e indipendente. Sono silenziosi e riservati. Con gli altri cani non sono molto espansivi, quindi non socializzerà con facilità ma al tempo stesso difficilmente li aggredirà. Con gli estranei è vigile e aggressivo solo se riconosce una situazione di pericolo. É un cane molto intelligente ed è necessario essere coerenti nella sua educazione: quello che è permesso, sia permesso sempre; lo stesso con quanto è vietato

Vuoi sapere quali razzE sono ospitate nelle strutture MY PET  ? Clicca QUI !
Il blog di My Pet > Riccio Africano Nano

Riccio Africano Nano

Un nuovo amico per i MY PET STORE

Share on Facebook
Tweet
Il riccio nano africano è uno degli animali domestici che in questo ultimo periodo più si sta diffondendo nelle nostre case. A differenza del suo stretto parente europeo, la cui detenzione è vietata, per questa specie non esistono restrizioni.

RICCIO NANO AFRICANO: CARATTERISTICHE

Il suo nome scientifico è Atelerix Albiventris 
e seppur di origini africane è oramai diffuso anche in Europa e in America del Nord. La sua diffusione anche a scopo commerciale ha portato a incroci che hanno influito sulle caratteristiche degli esemplari: accanto a ricci dal colore albino, chocolat, pinto ecinnicot sono stati affiancati esemplari con occhi di colori differenti ( odd eyed ), oppure con macchie in viso ( spotted face).

Come tutti i ricci ha un carattere introverso, solitario e tende a stare per conto suo. Chiaramente non ha molta voglia di passare del tempo con gli essere umani e, a onor del vero, neanche con altri ricci a meno che non sia in calore. Ciò premesso esemplari particolarmente abituati al contatto con l'uomo possono essere più socievoli ma le caratteristiche di base rimangono.
Per farlo rimanere sereno bisogna rispettare alcune regole: i ricci detestano la luce accesa e spenta in continuazione, la televisione, la radio, il telefono e tutto ciò che provoca rumore ad alto volume. Risultano fastidiosi anche gli odori artificiali di saponi e profumi
Se messo vicino a dei gatti non dovrebbero sorgere problemi: solitamente si ignorano. Il riccio è invece una irresistibile fonte di gioco o una interessante preda per i cani: evitate di tenerli a contatto, potrebbero farsi molto male entrambi. Il rapporto con gli altri animali domestici quindi non è all'insegna della socialità.

COME ALLEVARE UN RICCIO AFRICANO

In natura la loro alimentazione è essenzialmente a base di frutta e insetti e anche in cattività deve rispettare questo regime. Vale infatti la solita regola per gli animali esotici: devo mangiare ciò che assimilerebbero in natura. Per la scelta degli insetti si può ricorrere  le tarme della farina, caimani, grilli e camole del miele. I ricci sono fortemente intolleranti al lattosio.

Hanno bisogno di un terrario riscaldato, con una temperatura di circa 25° di dimensioni sufficienti per farlo muovere un po e va lasciato libero di scorrazzare per la stanza dove è presente almeno una volta al giorno: non dimenticate che questi esemplari in natura percorrono vari km al giorno. La stessa temperatura del terrario dovrebbe essere rispettata anche nell'ambiente dove si lascia libero. Sono animali che non amano le novità, è sconsigliabile 

CURIOSITÀ SUI RICCI NANI AFRICANI

Se i ricci nani africani si trovano di fronte a un oggetto sconosciuto potrebbero prendere al leccarlo ripetutamente fino a creare una patina che spargono sull'oggetto stesso e sul loro corpo: potrebbe essere questo un modo per lasciare il proprio odore sull'ambiente che lo circonda.

Cerchi un riccio nano africano a Roma: collegati sul nostro sito  o passa nei nostri store
Naturalmente non effettuiamo spedizione ma potete prenotare il vostro esemplare con ritiro in sede. MY PET può offrire ai propri clienti il supporto di uno staff veterinario. Le nostre strutture hanno ricevuto tutte le autorizzazione dall'ASL e dalle altre autorità di competenza.