My Pet Store
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il blog di My Pet

Il blog di My Pet > Le zampe dei cani

Le zampe dei cani

Curiosità sul mondo dei 4 zampe

Share on Facebook
Tweet
Le zampe sono organi essenziali e molto complessi e la loro perfetta efficienza è essenziale per la salute dei cani. Nascondono inoltre alcune caratteristiche e funzioni che forse non conoscevi. Vediamo alcune:
  • Sono formate da 5 elementi: cuscinetti, cuscinetti metacarpali, cuscinetto, carpale sperone, artigli. 
  • Il cuscinetto metacarpale è una sorta di "freno a mano" che permette una frenata di emergenza su qualsiasi superficie.
  • I cuscinetti, oltre ad avere una funzione ammortizzante e protettiva, sono anche ricoperti da uno strato adiposo che proteggono l'esemplari da temperature troppo alte o basse del terreno. Permettono quindi di passare relativamente indenni sulla maggior parte delle superfici, fino a 40°.
  • Le stesse zampe nella ora interezza servono anche a disperdere il calore corporeo
  • I cani sono digitigradi, ciò significa che loro, poggiano a terra solo le dita e non l'intera pianta.
  • Delle loro 5 dita, solo 4 toccano sempre il suolo. Gli speroni, che non poggiano a terra, sono spesso usati invece come arpioni.
  • Non tutte le razze hanno le zampe uguali in proporzione alla loro grandezza mentre solo alcune le hanno ricoperte di pelo.
  • Alcune razze hanno le dita composte solo da  3 ossa: questo fa sì che tutta la zampa diventi più forte e più resistenti.
  • Le zampe a volte possono emettere cattivo odore: ciò è dovuto ai funghi che a volte si nascondono tra le dita. Una buona pulizia, specialmente negli esemplari domestici, è un rimedio efficacie.
  • Ai cani piacciono molto i massaggi sulle zampe, inoltre la leggera pressione prodotta aiuta la circolazione del sangue.
Il blog di My Pet > Tritoni domestici

Tritoni domestici

Come allevare questi anfibi nei nostri acquari domestici

Share on Facebook
Tweet
 Tritoni e salamandre sono ospiti non molto diffusi negli acquari domestici ma che per gli appassionati possono rappresentare una valida alternativa ai soliti pesci d'acqua dolce.

Parliamo di alternativa perché anche in questo caso vale la regola per cui pesci e anfibi difficilmente coabitano nello stesso ambiente: le metodologie di allevamento e le esigenze degli esemplari sono così diverse che risulta difficile coniugare le diverse esigenze.

COME ALLEVARE I TRITONI

I tritoni richiedono acqua relativamente fredda (tra i 10° e i 20°), in un acquario che possa contenere più di 30 lt di acqua, così da poterlo accoglierli anche da adulti e dove possano avere spazio a sufficienza. È importante che il loro habitat contenga una parte asciutta, nel rapporto con l'acqua di circa uno a tre. La parte asciutta deve essere artificiale o naturale, in questo secondo caso va pulita e sterilizzata prima di essere immessa nell'acquario. Un filtro è consigliato di piccole dimensioni per non generare troppe correnti e l'acqua non deve essere superiori ai 20 gradi. Nel caso non si utilizzi un filtro l'acqua va cambiata di 1/4 ogni settimana, in caso contrario ogni 2/3 settimane.
I tritoni sono ottimi fuggitivi: si arrampicano dove non credereste mai e tendono ad allontanarsi dall'ambiente che li ospita. È quindi altamente consigliabile una copertura al vostro acquario !
I tritoni amano potersi rifugiare in piccoli anfratti, come accade in natura, e una piccola tana va prevista. È sufficiente anche un piccolo incavo tra gli elementi dell'acquario, sempre con una parte bagnata e una asciutta. Per gli arredi dell'acquario tenete conto che devono essere posizionati in modo che l'animale, arrampicandovici, non rimanda schiacciato da eventuali movimenti degli arredi.

COME NUTRIRE UN TRITONE

Talvolta i tritoni si adattano con difficoltà al cibo secco, quindi risultano più indicate le larve di zanzare, sicuramente molto  più gradite e da affiancare ad altri mangimi artificiali, fino a che questi non vengano accettati.



Il blog di My Pet > La gravidanza isterica del gatto

La gravidanza isterica del gatto

Come riconoscerla e come intervenire

Share on Facebook
Tweet

Le gravidanze isteriche sono fenomeni per i quali alcuni esemplari, non non essendo gravide, presentano invece tutti i sintomi connessi a questo stato. Questo stato capita più di rado rispetto a quanto invece capita nei cane ma può accadere.


CAUSE E SINTOMI DELLE GRAVIDANZE ISTERICHE 


Le cause dipendono essenzialmente dall'accoppiamento con maschi sterili o quando l'accoppiamento non va a buon fine, Nonostante ciò la gatta ha uno squilibrio ormonale e aumenta di peso e presenta addome gonfio, ha un ingrossamento delle ghiandole mammarie e presenta capezzoli più visibili che possono secernere del liquido Tende inoltre ad essere più affettuosa e può cercare un rifugio in casa dove partorire. i sintomi posso durare mesi, durante i quali è consigliabile contattare un veterinario. Alcuni esemplari sembrano affetti da stanchezza o inappetenza.

Per ridurre le secrezioni dalle mammelle si possono fare applicazioni di impacchi freddi o caldi ed è consigliata l’applicazione di un collare per evitare che la gatta si lecchi le mammelle per stimolare la produzione di latte portando ad abrasioni. In genere si consiglia di ridurre la quantità di cibo o di optare per una alimentazione meno carica di calorie. I sintomi generalmente svaniscono in 3/4 settimane, talvolta può essere necessario un trattamento ormonale che regolarizzi il corpo dell'esemplare

Anche per questo come per altri fenomeni connessi alla salute delle gatte è consigliabile sterilizzare gli esemplari.





Il blog di My Pet > Perché il nostro gatto ci fissa ?

Perché il nostro gatto ci fissa ?

Share on Facebook
Tweet


Chiunque ha avuto un gatto nelle propria famiglia sa che una delle abitudini più strane dei felini è quella fissarvi per momenti che sembrano interminabili, senza apparentemente tradire nulla circa le loro intenzioni. Prima di analizzare cosa in realtà questo possa significare ricordiamo che i gatti sbattono le palpebre molto meno di frequente rispetto agli esseri umani e già questo basterebbe a rendere più normale il loro sguardo fisso. Sono inoltre animali estremamente curiosi e cercano letteralmente di "rubare con gli occhi" quanto facciamo per il semplice voler capire l'ambiento che lo circonda e chi lo vive.

Necessità: ricordate che, poiché gli animali non hanno la capacità di parlare, si affidano allo sguardo per farvi capire che hanno bisogno di qualcosa. Controllate che non gli manchi acqua, cibo o che la lettiera sia pulita. Forse vi siete dimenticati di dargli la cena o il suo dolcetto preferito.


Curiosità: probabilmente non lo fa ogni giorno né tutto il tempo, però è possibile che vi stia fissando per pura curiosità. Magari avete una borsa nuova, siete impegnati in una conversazione che vi anima particolarmente, state cantando mentre cucinate o siete impegnati in un qualsiasi altro gesto poco abituale che, in quanto tale, cattura la sua attenzione.


Imposizione: possono esserci occasioni nelle quali il vostro gatto cerca di imporsi su di voi. È un atteggiamento che è solito avere con i suoi simili o con altri animali. Se lo avete rimproverato o offeso in alcun modo, forse vuole la vostra autorità. Se vi accorgete che il vostro gatto vi sta fissando intensamente e, in aggiunta, sbuffa, ha la coda alzata o è in posizione di attacco, non sostenete il suo sguardo.


Affetto: lo sguardo fisso può essere sintomo di comodità se gli occhi sono chiusi per metà. Se il vostro gatto vi fissa in questo modo vi sta dimostrando quanto gli piaccia stare accanto a voi e cerca di farvi capire che lo state facendo sentire bene.

Paura: se vi accorgete che vi sta fissando con le pupille dilatate, vuol dire che ha paura e che si sente minacciato. Sensazioni che può aver provato in qualche angolo della casa per poi correre da voi in cerca di protezione.




    Il blog di My Pet > Border Collie

    Border Collie

    Caratteristiche, aspetto fisico e personalità

    Share on Facebook
    Tweet
    Il Border Collie è un cane di origine britannica riconosciuta dalla FCI (standard n. 297, gruppo 1, sezione 1)
    e nello specifico della zona confinante tra Inghilterra e Scozia ( Border).
    Selezionato nei secoli per guidare e proteggere le greggi oggi è impiegato prettamente come animali da compagnia, con pari successo.


    Border Collie: aspetto fisico


    Quelli di questa razza sono cani atletici, molto attivi e dalla tipica andatura un po ciondolante che gli conferisce un'aspetto molto divertente. Il peso arriva intorno ai 20 kg negli esemplari maschi e leggermente meno in quelli di sesso femminile, con un'altezza al garrese di circa 50 cm. Gli occhi sono ben distanziati e di forma ovale, le orecchie di taglia media portate erette o semi erette. Il muso è robusto, così come zampe e coda. Il manto è di media lunghezza e oltre al classico bianco/nero può presentarsi. nero-bianco, marrone-bianco, blue, blue tricolore, blue merle e blue merle tricolore, lilac, lilac tricolore, lilac merle e lilac merle tricolore, sable, sable tricolore, sable merle e sable merle tricolore, black saddleback tricolour, seal, seal tricolore, seal merle e seal merle tricolore, chocolate, chocolate tricolore, chocolate merle e chocolate merle tricolore, rosso, rosso tricolore, red merle, red merle tricolore, brindle, tricolore


    Il carattere del Border Collie


    Questi cani sono vivaci, molto intelligente e particolarmente indicati all'addestramento. Al tempo stesso, selezionati come sono per la conduzione delle greggi, hanno anche un carattere indipendente. Ama giocare, passeggiare con il proprio padrone, correre e nuotare. I Border Collie sono considerati tra i cani più intelligenti al mondo.

    Nelle strutture MY PET potrete trovare o chiedere informazioni su esemplari con o senza pedigree, in quest'ultimo caso si tratterà in ogni caso di cani in perfetta salute, con vaccini già effettuati, come tutti i nostri cani regolarmente iscritti all'anagrafe canina e con caratteristiche perfettamente aderenti agli esemplari più puri delle varie razze.  Al fine di garantire il benessere dei nostri animali collaboriamo esclusivamente con allevatori italiani che offrono ottimali condizioni di vita ai loro animali. 

    Per informazioni più dettagliate sui Border Collie e sulle modalità di allevamento il nostro staff veterinario è a vostra disposizione. Clicca qui per scoprire se questa razza è disponibile nelle nostre sede !

    Trovate i centri MY PET nei principali centri commerciali di Roma: La Romanina, Porta di Roma, Euroma2.