Nell’allestire un acquaterrario per tartarughe bisogna in primo luogo partire da una premessa: l'esempare che compriamo (visita la pagina di mypetstore.it dove potrai acquistare esemplari in perfetta salute e provenienti da allevamenti riconosciuti) è neonata e le sue dimensioni da adulta aumenteranno considerevolmente. Bisogna quindi considerare che un esemplare che da adulto raggiungerà 12 cm sarà gestibile in modo completamente diverso da uno che raggiunge i 25/30 cm, a partire dalla vasca in cui sarà occupato. Ogni specie ha un suo diverso percorso di crescita, ti consigliamo di rivolgerti allo staff di My Pet Store per le informazioni del caso.

Un habitat corretto dovrà prevedere una zona emersa e una sommersa, senza commettere lo sbaglio di non prevedere la prima e avendo cura che questa sia facilmente accessibile. Fattore fondamentale per la salute e la sopravvivenza dell’esemplare sarà in primo luogo un riscaldatore elettrico per l’acqua: sotto una certa temperatura (quella ideale oscilla tra i 22° e i 24°) infatti il metabolismo degli esemplari comincia a rallentare portando all’inedia e inoltre l’esemplare andrà incontro a colpi di freddo e probabilmente si ammalerà.

Ugualmente importante, e spesso sottovalutata, è la presenza di una fonte di luce con raggi UVA e UVB. Una tartaruga per il corretto metabolismo e per poter assimilare il calcio ha bisogno di luce solare o di una esposizione artificiale equivalente: spia più evidente di mancanza di ciò sarà un carapace molle e con una crescita lenta e irregolare. È importante ricordare che il vetro filtra questi due raggi quindi strutture posizionate dietro i vetri delle nostre abitazioni o esse stesse in vetro vanificheranno i benefici della luce solare. Terzo componente per l’allestimento di un habitat sano sarà un filtro, adeguato alle dimensioni della struttura, che garantirà pulizia e ossigenazione dell’acqua.

Naturalmente ci sono molti altri accorgimenti per migliore la vita delle tartarughine, dai punti di calore a lampade che simulano la luce lunare e non far piombare la struttura nel buio totale, ma in primo luogo si deve partire da quelli qui consigliati.

Circa lo spazio da riservare agli esemplari si deve tenere presente che in natura le tartarughe percorrono, pur alla loro velocità, anche considerevoli distanze e che si dovrebbe garantire loro la possibilità di fare adeguato moto con una struttura adeguata.

Molti esemplari baby muoiono entro il primo anno di vita praticamente di stenti, con questi accorgimenti e una dieta equilibrata una tartaruga potrà avere una vita lunga decenni.

My Pet Store, la catena dei negozi per animali di Roma, ricorda sempre di acquistare in modo consapevole e scegliere habitat e relativi accessori insieme al nostro staff, così da poter coniugare le esigenze degli esemplari e quelli dei padroni.

Controlla sul nostro sito l’arrivo delle diverse specie.