Il Pastore australiano (Australian shepherd) ha, contrariamente al nome, origine negli Stati Uniti, dove è stato selezionato partendo dall’esigenza di un cane che sapesse condurre le greggi e con una buona propensione all’addestramento.  I primi esemplari furono incroci tra il Pastore Basco e una razza, priva di caratteristiche ben codificate e non riconosciuta ufficialmente, creata in Australia dai locali pastori, lo Smithfiled. Come accaduto per altre razze create in base a una specifica esigenza lavorativa anche il Pastore australiano ha gradualmente smesso di svolgere la sua mission, pur continuando a svolgerla quando richiesto, per diventare un apprezzato cane da copagnia.

 

Il Pastore australiano: aspetto e caratteristiche fisiche

Questa razza è di taglia media, con una robusta muscolatura tipica dei cani da lavoro, per un’altezza al garrese arriva a poco più di 50 cm negli esemplari maschi adulti, leggermente meno per gli esemplari di sesso femminile. I colori del manto ammessi dallo standard riconosciuto solo il nero, il nero tricolor (con sfumature bianche e marroni), il marrone, il blu merle, il red merle e il tricolore red. Il pelo bianco è fortemente regolamentato e ammesso sul muso per una sezione non più lunga di 10 cm, parte inferiore del muso, collo, petto e arti. Gli occhi e le orecchie devono essere circondati da ciuffi di pelo colorato, in caso contrario l’esemplare potrebbe essere affetto da cecità o sordità. Il pelo è di media lunghezza, con sezioni più corte sugli arti. Il colore degli occhi è ammesso anche con punteggiature e marmorizzazioni, su base marrone, blu, ambra o di combinazioni di questi colori. Proprio gli occhi possono essere considerati una delle caratteristiche distintive del Pastore Australiano. Le orecchie sono triangolari e ricadono sulla testa, ben proporzionata al resto del corpo.

Il Pastore australiano è un cane dalla salute robusta che non richiede particolari attenzioni. Le malattie più comuni della razza sono di tipo ereditario, quali displasia all’anca, displasia del gomito e oculopatia.

 

Il carattere del Pastore australiano

Questo cane si segnala per il suo carattere docile, raramente aggressivo anche con altri cani e la spiccata attitudine all’addestramento che ne hanno fatto una razza particolarmente indicata per compiti di protezione civile, assistenza a disabili e impieghi nei corpi di polizia. La sua indole tranquilla lo rende addirittura un po’ schivo, ma al tempo stesso estremamente affettuoso verso la sua famiglia. Ha un’indole sensibile e mostra il bisogno di contatto in particolare con colui che identifica come proprio padrone. Per questo motivo sarebbe opportuno abituare i cuccioli a mantenere un minimo di indipendenza fin dai primi mesi di vita.

Nelle strutture MY PET potrete trovare o chiedere informazioni su esemplari con o senza pedigree, in quest'ultimo caso si tratterà in ogni caso di cani in perfetta salute, con vaccini già effettuati, regolarmente iscritti all'anagrafe canina e caratteristiche perfettamente aderenti agli esemplari più puri della razza. Al fine di garantire il benessere dei nostri animali collaboriamo esclusivamente con allevatori italiani che offrono ottimali condizioni di vita ai loro animali.

Per ogni richiesta di informazioni il nostro staff e i nostri veterinari sono a vostra disposizione nelle strutture MY PET.

Trovate i nostri centri nei principali centri commerciali di Roma, tra i quali La Romanina, Porta di Roma, Euroma2.

Clicca qui per scoprire i cuccioli presenti nelle nostre strutture!