L'ultimo esemplare maschio di rinoceronte bianco del nord è morto ieri nella riserva keniota dove si cercava di proteggerlo dal bracconaggio e dall'interesse di una pseudo-medicina che vede nel suo corno un rimedio miracoloso per i più disparati mali.

Si chiamava Sudan e la sua storia è quella comune a tanti esemplari nati allo stato selvaggio e passati attraverso le gabbie di uno zoo. 

Nato allo stato selvatico nel 1973, Sudan fu catturato  poco dopo la nascita nel 1975 e portato allo zoo di Dvůr Králové nella Repubblica Ceca insieme ad altri 5 rinoceronti bianchi settentrionali.

Ha vissuto allo zoo di Dvůr Králové fino al dicembre 2009 quando è stato trasferito nella riserva di Ol Pejeta Conservancy  insieme ad altri tre rinoceronti bianchi settentrionali nel tentativo di riuscire a far accoppiare gli esemplari. Si pensava che un habitat più naturale avrebbe superato la riluttanza dei rinoceronti a riprodursi in cattività e in tal modo garantire la sopravvivenza di questa sottospecie. Tentativo purtroppo fallito.

Rimangono in vita solo due esemplari femmine, anche loro ospiti della riserva di "Ol Pejeta Conservanc". La specie, che solo qualche decennio fa contava decine di migliaia di esemplari, è virtualmente estinta. All'orizzonte c'è il progetto di tentare una fecondazione in vitro utilizzando lo sperma congelato di Sudan, ma al momento tutto ciò appare solo come un estremo tentativo di riparare ai torti dell'uomo.

Questa è una sconfitta per tutti coloro che amano gli animali ma dovrebbe soprattutto essere uno spunto di riflessione e un monito per quanti non hanno ancora capito l'importanza di salvaguardare il nostro pianeta e chi lo vive.

Abbiamo voluto raccontarvi questa breve e tragica storia solo per sottolineare e ricordare come il rispetto degli animali debba partire da nostro piccolo quotidiano, anche nel rapporto con i nostri animali domestici, per cercare di realizzare quel radicale cambiamento culturale che potrebbe permetterci di non raccontare ancora una volta episodi simili. Noi di MY PET ci siamo impegnati nel garantire ai cuccioli che passano nei nostri centri le massime cure e attenzioni e cerchiamo di trasmettere ai nostri clienti e visitatore gli stessi valori.